Arunda
Blanc de Blancs Extra Brut

33,50 €

iva inclusa

Luogo

Meltina (BZ)

Tipologia

Spumante

Vitigni

Chardonnay

Alcol

12,5

Formato

750 ml

Terreno

Porfido

Vinificazione

Fermentazione alcolica 100% in barriques

Affinamento

36-42 mesi sui lieviti. 5 anni di invecchiamento dopo la sboccatura

Note di degustazione

Giallo paglierino con riflessi verdolini. Bouquet delicato e molto fruttato, pieno e strutturato, morbido, cremoso e persistente.

Regione

Alto Adige

Nazione

Italia

Abbinamento generico

Piatti di pesce

Abbinamento territoriale/fantasioso

\

Calice Consigliato

Temperatura di servizio

Finestra bevibilità

Bevi ora

Potenziale evolutivo

3-5 anni

Riconoscimenti

Wine Spectator 2019 - 92/100

Scheda Produttore

Con i suoi 1200 metri d’altezza, Meltina, adagiata su un tranquillo altopiano, in uno scenario incontaminato di boschi e montagne, dal 1979 ospita la più alta cantina Metodo Classico d’Europa. L’azienda non dispone di vigneti di proprietà, ma ha scelto di selezionare le tre varietà, Chardonnay, Pinot Bianco e Pinot Nero, da vignaioli di fiducia che operano in diverse zone dell’Alto Adige. Uve con caratteristiche analitiche e organolettiche diverse, espresse da terreni e microclima differenti nelle zone di Terlano, Appiano Monte, Cornaiano, e Pochi di Salorno, che consentono di ottenere cuvée dalla grande ricchezza di espressione. La conduzione dei vigneti avviene sotto il controllo aziendale e dopo la vinificazione i vari vini sono condotti nella cantina di Meltina dove si svolgono tutte le fasi di spumantizzazione e affinamento. La produzione annua si aggira su 70.000 bottiglie, che rappresenta il 50% della produzione spumantistica Metodo Classico altoatesina. Gli spumanti sono realizzati con l’identica tecnica messa a punto tre secoli fa nello Champagne: una seconda fermentazione del vino in bottiglia e un lunghissimo affinamento sui propri lieviti, mai inferiore ai 24 mesi, che nelle riserve speciali arriva sino a 5 anni.

Scheda Produttore

Con i suoi 1200 metri d’altezza, Meltina, adagiata su un tranquillo altopiano, in uno scenario incontaminato di boschi e montagne, dal 1979 ospita la più alta cantina Metodo Classico d’Europa. L’azienda non dispone di vigneti di proprietà, ma ha scelto di selezionare le tre varietà, Chardonnay, Pinot Bianco e Pinot Nero, da vignaioli di fiducia che operano in diverse zone dell’Alto Adige. Uve con caratteristiche analitiche e organolettiche diverse, espresse da terreni e microclima differenti nelle zone di Terlano, Appiano Monte, Cornaiano, e Pochi di Salorno, che consentono di ottenere cuvée dalla grande ricchezza di espressione. La conduzione dei vigneti avviene sotto il controllo aziendale e dopo la vinificazione i vari vini sono condotti nella cantina di Meltina dove si svolgono tutte le fasi di spumantizzazione e affinamento. La produzione annua si aggira su 70.000 bottiglie, che rappresenta il 50% della produzione spumantistica Metodo Classico altoatesina. Gli spumanti sono realizzati con l’identica tecnica messa a punto tre secoli fa nello Champagne: una seconda fermentazione del vino in bottiglia e un lunghissimo affinamento sui propri lieviti, mai inferiore ai 24 mesi, che nelle riserve speciali arriva sino a 5 anni.

Loading...