Box Champagne - Selezione Récoltant Manipulant

 

SOLD OUT

276,00 €

iva inclusa

prodotto esaurito

Dauby

Brut Blanc de Noirs 1er Cru

Pinot nero in purezza proveniente da un unico vecchio vigneto classificato Premier Cru a Mutigny, ove il suolo è composto esclusivamente da gesso. La cuvèe di base è composta dal 40% di vino dell’ultima vendemmia, vinificato in acciaio, con l’aggiunta del 60% di Vin de Reserve (le tre annate precedenti), affinato in legno piccolo usato. Malolattica integralmente svolta, con sosta sui lieviti per non meno di 36 mesi. Dosaggio  alla sboccatura di circa 8 gr./litro.

Pierre Arnould

Brut Millesime 2013 Grand Cru

Prendetelo e mettetelo in cantina: la sferzante acidità unita alla potenza ancora irrequieta di questo millesimo conquisterà il palato di chi ama Champagne di rigore e nerbo. Una vendemmia non facile altrove, tardiva come sempre più raramente accade in Champagne, con una finestra di sole e caldo ad Ottobre che ha consentito il pieno recupero di una maturità fenolica altrimenti improbabile. Pinot nero in prevalenza (85%) con piccolo saldo di chardonnay (15%), solo mosto di prima spremitura, fermentazione malolattica svolta, lavorazione in acciaio, maturazione di 6 anni sui lieviti. Dosaggio finale di soli 3 gr/litro circa (secco ed asciutto come piacciano a Nathalie). SBOCCATURA: Marzo 2020.

Lucien Roguet

Extra Brut n.3 Grand Cru

Samuel accelera sulla via delle selezioni parcellari; blend di pinot noir (70%) e chardonnay (30%), coltivate su gesso puro, raccolte a piena maturazione. Vinificazione in acciaio con fermentazione malolattica svolta. La cuvèe di base è composta dal 75% di vino dell’annata e 25% di Vin de Reserve con affinamento in legno. 48 mesi sui lieviti, non vì è un “vero dosaggio”; 2 gr/l di zuccheri non fermentabili presenti nelle cuvèe con cui è elaborato.

Waris-Hubert

Estence Premier Cru

Monoparcellare di Grauves, villaggio Premier Cru oltre la collina ad ovest di Avize; una vigna con suolo argillo-calcareo di oltre 30 anni. Cuvée composta da 60% chardonnay in legno, 40% pinot nero in acciaio dell’annata 2015 (un millesimato). Malolattica svolta, sosta sui lieviti di oltre 42 mesi. Dosaggio finale di  5-6 gr./litro (extra brut) con Vin de Reserve e zucchero di canna.

Person

L’Audacieuse Blanc de Blancs Extra Brut

Uno chardonnay in purezza con uve provenienti da vigne di oltre 50 anni, condotte in regime biodinamico, a Vertus (per il 90%) e Mesnil-sur-Oger (il 10%.). Due vendemmie in egual misura a comporre la cuvée,  entrambe fermentate in legno piccolo con batonnage sulla feccia fine sino a febbraio dell’anno successivo. Una parte di cuvèe ha anche maturato per alcuni mesi in barrique usate di provenienza borgognotta. Malolattica non svolta, sosta di oltre 50 mesi sui lieviti,con dosaggio in extra brut di soli 3 gr./litro.

Delouvin-Nowack

Sauvage Pasdosé

Un solo vitigno (il pinot meunier), tre parcelle ben distinte (tutte sul comune di Vandieres), con tre suoli diversi (uno di argilla, uno di sabbia e l’ultimo di gesso puro), due diverse esposizioni (due sud-est e un nord-est), tre annate (le vendemmie 2014-2015-2016)”. E’ questa la carta di identità del Sauvage, 4.032 bottiglie numerate, pensate ed elaborate personalmente da Geoffrey. Malolattica non svolta, sosta di oltre i 42 mesi sui lieviti, senza dosaggio (zero zucchero – pas dosé) alla sboccatura.

 

 

 

Loading...